IL BOLOGNA SCAPPA DUE VOLTE. IL CROTONE LO RAGGIUNGE E LO SORPASSA

0
425

Scappa Bologna, scappa. Ma alla fine il traguardo per primi lo tagliano i ragazzi di Nicola che acciuffano una clamorosa quanto insperata vittoria (la prima in questa stagione) lontano dallo Scida. Seconda vittoria dunque per i rossoblù, quarto ko di fila per il Bologna. Ma soprattutto si è visto un Crotone maturo, bravo a soffrire, che deve ancora limare qualche asperità ma che non molla niente fino alla fine. Il Bologna è partito fortissimo, enorme possesso palla e qualche pericolo con Cordaz che per due volte riesce a chiudere i varchi. Sulla punizione-gol di Verdi però forse qualcosa non ha funzionato in quella barriera; il tiro è centrale e nemmeno troppo forte. Budimir si ricorda che alla Fiorentina aveva segnato il primo gol in A e avrà pensato che non ha senso segnare il primo gol se non ne fai almeno un altro. Detto fatto, acciuffa il pari di sinistro ma dalle parti di Cordaz c’è qualcosa che ancora continua a non funzionare. La posizione della seconda punizione è sulla sinistra, Verdi batte questa volta di destro e fa ancora gol. C’è qualcosa che non va… Il Crotone torna dalla pausa carico e si vede subito che Nicola nello spogliatoio ha dato la carica ai suoi. Il pareggio arriva grazie alla Var che inchioda Kraft che intercetta di braccio un pallone in area. Trotta acciuffa il pari ma ci pensa ancora Budmir a mettere la freccia per il sorpasso definitivo. Il tiro del croato, scaturito da un rimpallo, beffa Da Costa al 70’. Dopo è una sofferenza fino al 96. Prima vittoria in trasferta del Crotone che si issa a quota dodici in classifica e si avvicina alla salvezza con altro piglio rispetto allo scorso anno. Nella gara del Dall’Ara hanno brillato particolarmente Ceccherini, Simic, Nalini, Budimir e Trotta. Adesso c’è la sosta e poi la gara casalinga contro il Genoa il 19 alle 12.30.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO