Incidenti lavoro: operaio morto a Rossano, sara’ eseguita autopsia

0
447

“Disporremo l’autopsia, per avere un quadro chiaro di cosa sia successo”. Lo dice all’Agi il procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla, sulla morte di uno dei due operai che erano rimasti gravemente feriti in un incidente avvenuto il 15 gennaio scorso in un sansificio, a Rossano. I due, un italiano e un romeno, furono colpiti, presumibilmente, da un ritorno di fiamma di una camera di essiccazione. L’italiano, Luigi Novellis, 66 anni, fu portato al Cardarelli di Napoli, dove purtroppo e’ poi deceduto. Ancora gravi le condizioni dell’altro ferito, che si trova invece ricoverato a Bari. Al momento e’ ancora sotto sequestro l’impianto di essiccazione del sansificio, “dove abbiamo disposto ulteriori accertamenti”, dice ancora Facciolla. Potrebbe essere modificato anche il capo d’accusa per l’unico indagato, l’amministratore delegato dell’azienda.