SEQUESTRATI 11 KG DI COCAINA. ARRESTATO CALABRESE A MESSINA

0
295

Era diretto in Sicilia, probabilmente sicuro di farla franca e nelle portiere
dell’auto, dietro ai pannelli laterali della vettura, stava trasportando un
ingente quantitativo di cocaina, oltre 11 chili di polvere bianca. Non aveva
fatto i conti però con gli accurati controlli agli imbarcaderi che svolgono le
fiamme gialle, in questo caso quelle di Messina, che sono riuscite invece a
scoprire la droga e ad arrestare il presunto corriere, un uomo calabrese : e
il tutto grazie soprattutto all’infallibile fiuto di Dandy, il cane antidroga in
servizio alla Guardia di finanza del capoluogo siciliano. Il ritrovamento è
avvenuto agli imbarcaderi dei traghet che collegano con la Calabria dove
i finanzieri hanno controllato numerosi autoveicoli provenienti dalla
nostra regione: è a questo punto che il cane ha segnalato la presenza di
stupefacente all’interno dell’auto condotta dall’ arrestato. Le fiamme gialle
hanno così approfondito la verifica sul mezzo smontando i pannelli interni
dell’abitacolo dove hanno fatto la scoperta: ben 10 panetti di cocaina
avvolti in involucri di cellophane e sigillati con nastro da imballaggio. Per il
corriere della droga sono così scattate le manette, in flagranza, per traffico
di sostanze stupefacenti e successivamente è stato portato in carcere in
attesa di giudizio. Oltre alla coca è stata sequestrata anche l’auto . L’
operazione testimonia il continuo e quotidiano impegno delle Fiamme
Gialle a tutela della legalità ed ha consentito di impedire l’immissione sul
mercato dello spaccio di un considerevole quantitativo di droga, la cui
vendita avrebbe potuto fruttare notevoli guadagni illeciti.