‘Ndrangheta: sequestro delle fiamme gialle a Francesco Cavaretta

0
1097

Un patrimonio di circa 21 milioni di euro e’ stato confiscato dalla Guardia di Finanza di Crotone a Francesco Cavarretta, imprenditore ritenuto contiguo alla cosca di ‘ndrangheta della famiglia Arena di Isola Capo Rizzuto. Nei suoi confronti e’ stata applicata la misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. La misura e’ stata emessa dal Tribunale di Crotone su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro. Lo scorso luglio era stata data esecuzione al sequestro anticipato di beni mobili, immobili ed aziende nella disponibilita’ diretta ed indiretta dello stesso imprenditore in virtu’ dei riscontri documentali raccolti dai finanzieri. Cavarretta infatti, si sarebbe inserito nell’economia legale, favorito da legami con la criminalita’ organizzata, utilizzando ingenti liquidita’ finanziarie, frutto di proventi illeciti derivanti da contributi statali ed europei e rimborsi Iva, erogati a imprese commerciali a lui direttamente o indirettamente riconducibili. La confisca riguarda beni immobili, esercizi commerciali organizzati in compagini societarie a responsabilita’ limitata, operanti nel settore turistico, alberghiero, di ristorazione, bar e similari, nonche’ di molteplici quote societarie, relative ad imprese operanti non solo nella provincia crotonese ma anche a Milano, Firenze, Parma, Pisa e Vibo Valentia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO