CROTONE ENNESIMO FLOP CASALINGO. SERIE B SEMPRE PIÙ DIETRO L’ANGOLO

0
766

 

E ora la serie B comincia a materializzarsi. Anche contro la Fiorentina il Crotone racimola l’ennesima sconfitta. Un k.o. probabilmente immeritato ma la vera differenza nella gara l’hanno fatta la qualità degli attaccanti. Nel Crotone non segna nessuno, nella Fiorentina c’è un certo Kalinic che invece la porta la vede e mette in porta nel finale di gara il gol che vale tre punti per i toscani, importantissimi per la corsa europea. Il Crotone perde pr sapendo della sconfitta dell’Empoli a mezzogiorno col Napoli. Ma ormai nemmeno questi discorsi hanno più un senso. Sperare nelle sventure altrui quando non si riesci a mettere la palla dentro appare esercizio pretestuoso. Il Crotone fallisce anche l’esperimento Tonev (fuori dopo nemmeno un’ora di una prestazione impalpabile), Falcinelli si sbatte per tutta la gara reclamando anche un rigore più che dubbio, Tatarusanu para un tiro di Trotta con tacco del piede a porta sguarnita e il palo lo aiuta in occasione di una conclusione del solito Falcinelli. La Fiorentina costruisce tanto ma sbaglia altrettante, colpisce un palo, impegna Cordaz che risulterà il migliore dei suoi ma al momento clou fa sua la partita. Paulo Sosa inserisce Saponare e spacca la partita. WhatsApp Image 2017-03-19 at 17.11.11 (1)L’ex Empoli e Milan inventa un paio di giocate facendo andare in crisi la retroguardia del Crotone e allo scoccare del novantesimo pesca Kalinic nel cuore dell’area crotonese che con uno splendido pallonetto scavalca Cordaz e deposita in rete. Non c’è tempo per recuperare nonostante i 4’ concessi come extra time e per il Crotone da ora comincia il periodo dello stillicidio che solo l’aritmetica fermerà, quando i numeri diranno che il Crotone, dopo una sola stagione, torna da dove è venuto, ovvero dalla serie B.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO