CORIGLIANO-ROSSANO (CS), COCAINA NELLA BAMBOLA DI PORCELLANA. DUE ARRESTI

0
37

Avevano nascosto la cocaina in una bambola di porcellana ed il denaro provento dell’attività illecita nella culla del bimbo di pochi mesi, ma sono stati smascherati dai carabinieri insieme alle unità cinofile. Con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato e posto ai domiciliari Darisa Leontina Mihai, di 26 anni, romena, già nota alle forze dell’ordine, e V.L.P.D., di 30, tedesco, incensurato, domiciliato a Corigliano Rossano.
Nel corso di una perquisizione nell’abitazione della donna i carabinieri, insieme alle unità cinofile dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Vibo Valentia, hanno notato su una mensola della cucina una bambola di porcellana che non è sfuggita al fiuto del cane Jettamor’s. All’interno sono stati trovati 8 grammi di cocaina e sostanza da taglio. Nella culla del figlio di pochi mesi e addosso all’uomo erano nascosti, inoltre, 1.100 euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO