Sant’Anna, dissequestrata la SAGAS

0
351

La Procura della Repubblica di Crotone ha revocato il sequestro delle quote della Sagas, la società che Regione, Comune di Crotone e Comune di Isola Capo Rizzuto hanno costituito per la gestione dell’aeroporto Sant’anna. Dunque, Matteo Ambrosio e l’intero CDA Sagas potranno riprendere in mano la condotta della società.

L’Istanza di revoca era stata presentata dagli avvocati Francesco Laratta e Francesco Verri del Foro di Crotone. Gaetano Bruno, il PM che indaga per bancarotta la Sant’Anna spa, l’ha ritenuta meritevole di accoglimento.

Come si sa, l’ENAC ha pubblicato il Bando di gara per l’affidamento in concessione degli scali di Reggio Calabria e Crotone.

Allo stato, scrive il PM nella revoca, non c’è più pericolo che la Sagas possa aggravare le conseguenze della bancarotta contestata ai vecchi amministratori. Bruno ha poi preso atto che la Sagas ha intenzione di partecipare al Bando. E il Bando, come si sa, scade il 10 ottobre prossimo. Non c’è molto tempo per preparare le carte.Laratta

Mario Oliverio Alfio Pugliese Francesco verri 01-03-16

I legali della società di gestione avevano consegnato alla Procura della Repubblica di Crotone documenti societari di cui gli inquirenti non erano in possesso e che provano le buone, anzi: ottime intenzioni della società. “La Procura – hanno dichiarato Laratta e Verri – sulla base di questi fatti nuovi ha potuto rivalutare la situazione e dissequestrare le quote e l’azienda, senza la necessità di attendere la decisione del Tribunale della Liberta. Siamo estremamente soddisfatti. Ora si può volare”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO