Sport

PROCESSO CHIEVO – VRENNA: “UNA SENTENZA RIDICOLA”

La sentenza del Processo per le plusavalenze fittizie al Chievo ha lasciato il segno nel calcio italiano e soprattutto a Crotone, città che si sente defraudata. La risposta dell’FC Crotone non si è fatta attendere con il presidente Gianni Vrenna, che senza fronzoli ha parlato di “sentenza ridicola”. Questa la dichiarazione che il numero pitagorico ha rilasciato all’Ansa. “Una sanzione a dir poco ridicola, nel momento in cui vengono truccati i bilanci per tre anni e si prende un punto di penalizzazione a stagione, mi pare una barzelletta”: così il presidente del Crotone, Gianni Vrenna, commenta con ‘Radio Sportiva’ la sentenza del Tfn che ha comminato 3 punti di penalizzazione al Chievo per le presunte plusvalenze fittizie. “E un’altra brutta storia del calcio italiano. Mi sembra forse una cosa studiata a tavolino: allungare i termini a settembre per poi arrivare a una sentenza di questo tipo. Sono amareggiato – aggiunge Vrenna – noi siamo una società molto piccola e quando costruiamo una squadra stiamo attenti ai bilanci, cerchiamo di essere regolare. E poi non c’è parità se dobbiamo competere con una società che ha i bilanci truccati”. “Non so se ora la Procura Federale si opporrà a questa sentenza – dice Vrenna – stasera insieme ai nostri legali faremo una riunione e vedremo il da farsi”.

Related posts

BENALI, NUOVA FRATTURA AL PIEDE. LA MALEDIZIONE IN CASA CROTONE CONTINUA

Redazione

IL CROTONE SALUTA LA COPPA. AL DALL’ARA IL BOLOGNA PASSA CON UN SECCO 3-0

Redazione

A CREMONA L’OTTAVA SCONFITTA STAGIONALE. IL CROTONE IN CADUTA LIBERA

Redazione

Lascia un commento