Sport

IL RENDE CADE SOTTO I COLPI DI FRANCA. AL “LORENZON” ARRIVA LA TERZA SCONFITTA CONSECUTIVA

Terza sconfitta consecutiva per il Rende di Ciccio Modesto con il Potenza (0-2), che cede le armi al “Marco Lorenzon” sotto i colpi del brasiliano Carlos França. Cambio di allenatore che porta bene ai lucani, che guidati da Raffaele conquistano il primo successo in campionato. Una gara segnata dai quattro minuti, tra il 23 e il 27′ della prima frazione di gioco, con il Potenza che segna due gol, che minano le forze biancorosse e danno linfa ai rossoblu – CRONACA – Al prima occasione della gara è per i padroni di casa, al 2′ con Viteritti ma il tiro termina fuori. Al 14′ è Germinio che nel tentativo di crossare colpisce la traversa potentina. Un legno anche per gli ospiti, colpito da Dettori con un tiro cross che si stampa sul palo. Al 23′ la prima svolta dell’incontro. L’attaccante brasiliano França approfitta di un errore di Minelli e insacca alle spalle di Savelloni. Quattro minuti più tardi arriva il raddoppio: França calcia di prima al volo, un pallone mal respinto da Minelli e supera nuovamente Savelloni. Un uno-due terrificante, che chiude la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Rende prova subito arientrae nel match. Awua calcia dalla distanza, ma Ioime si supera e devia in angolo. Biancorossi in forcing, con Modesto che fa esordire il nuovo arrivato Negro, al posto di Giannotti. Al 51′ Vivacqua prova ad impensierire di testa la difesa lucana, ma la deviazione è centrale e non crea problemi. Ancora un grande intervento di Ioime al 53’, che devia in angolo una girata di Negro. Estremo difensore lucano nuovamente protagonista al 57′ con un uscita in anticipo su Negro, ben servito da Blaze. Al 70′ ci prova Rossimi, ma Ioime non si fa sorprendere. Qualche minuto più tardi è il Potenza ha il pallone per il terzo gol, con Piccinni che calcia debolmente a pochi passi da Savelloni. all’85’ è Awua a saltare cinque giocatori del Potenza, prima di tirare fuori da ottima posizione. Finisce così con il Potenza in festa sotto il settore ospiti ed il Rende che torna a testa bassa negli spogliatoi. [Foto Francesco Spina]

Related posts

SERIE C, CATANZARO BUONA LA PRIMA. BATTUTO IL POTENZA AL CERAVOLO

Redazione.

A CREMONA L’OTTAVA SCONFITTA STAGIONALE. IL CROTONE IN CADUTA LIBERA

Redazione

ANCHE A UDINE L’ILLUSIONE E POI LA SCONFITTA. CROTONE ANCORA K.O.

Redazione

Lascia un commento