Sport

PIÙ DE ZERBI CHE ZENGA. IL CROTONE SCEGLIE IL NUOVO TECNICO

Roberto De Zerbi, indiziato numero uno a sedere sulla panchina del Crotone per la prossima stagione, fallisce la promozione in serie B col suo Foggia. Una condizione che potrebbe far aumentare ancora di più le probabilità che il tecnico bresciano possa lasciare il capoluogo dauno ma soprattutto ora si aspettano le dichiarazioni della società che tra oggi e domani al massimo comunicherà il nome del nuovo tecnico. De Zerbi e il Crotone, un’idea che piace molto al Crotone specie per la filosofia di gioco che ha il giovane tecnico ma gli spifferi su Waler Zenga possono davvero far cambiare idea alla società crotonese. w.zenga_Che per quel che dice il d.s. Ursino, non lo ha mai contattato anche se il profilo del tecnico ex Sampdoria appare di gradimento alla società dei fratelli Vrenna. L’allenatore milanese, impegnato in Francia ad Euro 2016 in qualità di commentatore per conto della Rai, però non chiude la porta al Crotone anche ammettendo la circostanza che lui non ha mai ricevuto una chiamata ufficiale né da parte di Ursino tantomeno da uno dei fratelli Vrenna. Resta il fatto che un’esperienza in serie A a Crotone Zenga non la esclude a priori. Anzi, rispondendo a chi gli sottolineava che l’idea di venire in Calabria appare come una scelta un po’ pazza, l’ex portiere della nazionale azzurra ha risposto in maniera differente, sottolineando l’idea non come una follia ma come una grande opportunità visto che al Sud ha fatto sempre bene, specie a Catania dove Zenga ha portato a termine la sua migliore stagione sulla panchina di una squadra di serie A. A Genova sponda Samp, ha fallito il suo mandato anzitempo forse sbagliando l’approccio grazie anche al fatto che il suo carattere non si può definire facile. Ma è altrettanto vero che chi lo ha sostituito (Montella) in fatto di media punti non è che abbia fatto meglio. Per Zenga però si muovono sempre squadre otre frontiera. Adesso è la Turchia che lo pressa da vicino e resta sempre aperta la porta per gli Emirati Arabi dove l’ex portiere dell’Inter è andato a chiudere la stagione. Ma Zenga, evidentemente, sente forse il bisogno di un rilancio nel massimo campionato italiano e l’idea del Crotone, anche se neopromosso, probabilmente lo intriga. Ci sono poi gli aspetti economici da affrontare e con loro anche i collaboratori che porterebbe con se. Alla Samp il suo ingaggio ruotava intorno ai 650mila euro, cifre che a Crotone non sono ipotizzabili ma forse la questione soldi non è l’ostacolo più difficile da superare ma forse è l’allestimento della rosa da mettergli a disposizione. davide nicolaDe Zerbi o Zenga ma c’è anche la terza ipotesi che la dirigenza del Crotone tiene in piedi ed è quella legata al tecnico Davide Nicola, ma ogni ora che passa questa sembra indebolirsi sempre di più.

Related posts

MOTORI, GRANDE SUCCESSO PER L’UNDICESIMA EDIZIONE DELLA MOTOCAVALCATA A SAN GIOVANNI IN FIORE (CS)

Redazione.

LA REGGINA NON SA PIÙ VINCERE. PAREGGIA A PAGANI E LA PANCHINA DI DRAGO TRABALLA

Redazione.

SERIE C, NEL WEEKEND SI TORNA IN CAMPO. AL “LORENZON” ARRIVA IL CATANIA, AL DEBUTTO IN CAMPIONATO

Redazione.

Lascia un commento