Cronaca

SOVERATO (CZ), PRODUCEVA E VENDEVA MARIJUANA A CASA. ARRESTATO QUARANTENNE

Aveva allestito un laboratorio per la produzione e lo spaccio di marijuana all’interno della propria abitazione. Giorgio Mosca, di 40 anni, con precedenti specifici, è stato arrestato a Soverato dai carabinieri e posto ai domiciliari con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Mosca, nel corso di una perquisizione domiciliare, ha ammesso di detenere lo stupefacente consegnando spontaneamente tre barattoli di marijuana. I militari, però, hanno proseguito il controllo trovando altri tre barattoli, un sacchetto e 8 dosi della sostanza, per un peso di 210 grammi. Trovati anche tre involucri in cellophane contenenti hashish, 50 semi di cannabis, un cartone contenente foglie e rami di cannabis in fase di essicazione e un bilancino. In un sottoscala, inoltre, erano stati sistemati una lampada da 400 watt, una ventola da riscaldamento e dei cartoni rivestiti di carta stagnola, utilizzati per la coltivazione in casa.

Related posts

EVASO UN DETENUTO DAL CARCERE DI COSENZA

Redazione.

SAN DEMETRIO CORONE, RIFIUTI ABBANDONATI IN UN BOSCO. DUE DENUNCE

Redazione.

PROCESSO “CRISALIDE”: 43 CONDANNE. ASSOLTO EX CONSIGLIERE COMUNALE DI LAMEZIA

Redazione.