Cronaca

PAOLA, DENUNCIATO IMPRENDITORE PER EVASIONE FISCALE. SEQUESTRATI 471 MILA EURO

Non versava le ritenute dei propri lavoratori all’erario. Un imprenditore cosentino è stato denunciato per il reato di omesso versamento di ritenute dovute o certificate, con il conseguente sequestro di 471mila euro. A scoprire la truffa ai danni dello Stato i finanzieri della Compagnia di Paola e della Tenenza di Cetraro, che hanno eseguito il sequestro preventivo, anche per equivalente, di beni emesso dal gip di Paola, Rosamaria Mesiti, su richiesta del procuratore Pierpaolo Bruni e del sostituto Maurizio De Franchis. Un indagine che ha portato alla luce che una società attiva nel settore medico, sebbene nel 2014 operasse le ritenute per i propri lavoratori e collaboratori, poi non provvedeva a versarle al Fisco, determinando così un’evasione fiscale.

Related posts

CONCUSSIONE, ARRESTATI DUE CARABINIERI IN SERVIZIO A VIBO VALENTIA

Redazione.

“QUIZ FACILI”, TITOLARE DI SCUOLA GUIDA AI DOMICILIARI. DENUNCE ANCHE IN CALABRIA

Redazione.

Aeroporti calabresi: giovedì convocazione al Ministero del Governatore Oliverio

Redazione