Cronaca

IONADI, MATERIALE ESPLOSIVO IN CASA. DENUNCIATO QUARANTAQUATTRENNE

Deve rispondere dei reati di detenzione illegale di materiale esplodente del tipo non consentito, ricettazione e omessa denuncia di materiale esplodente, il ristoratore che ieri ha ricevuto la visita della Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Vibo Valentia e del Nucleo Cinofili dello Squadrone Cacciatori Carabinieri Calabria. La perquisizione, finalizzata alla ricerca di armi e materiale esplodente, estesa anche all’abitazione di F.R. cl.’75, residente a Ionadi, titolare di un ristorante/pizzeria del posto, che è stato denunciato in stato di libertà, conduceva al rinvenimento di 2 sfere da mortaio artigianali tipo bomba calibro 75 mm prive di marchio CE, 2 sfere da mortaio artigianali del peso netto di prodotto attivo 800 grammi, una batteria pirotecnica a tubi denominata “idra” del peso netto di 490 grammi, 28 mortai di varia lunghezza e diametro. Gli investigatori stanno tentando di scoprire se detto materiale esplodente fosse destinato a soddisfare le richieste di clienti che richiedevano l’esplosione di fuochi d’artificio per le loro occasioni speciali o semplicemente rimanenze della notte di San Silvestro. Il tutto, debitamente messo in sicurezza da personale del Nucleo Artificieri Carabinieri di Catanzaro, appositamente giunto per l’esigenza, è stato sottoposto a sequestro ed affidato a ditta specializzata per lo smaltimento.

Related posts

Arma e droga in un lido del Catanzarese, arrestati due fratelli

Redazione

ROSARNO, SEQUESTRATI BENI PER 3,5 MILIONI AD UN IMPRENDITORE

Redazione.

VIBO VALENTIA, IMPRENDITORE FERITO CON UN COLPO DI PISTOLA

Redazione.

Lascia un commento