Cronaca

IONADI, MATERIALE ESPLOSIVO IN CASA. DENUNCIATO QUARANTAQUATTRENNE

Deve rispondere dei reati di detenzione illegale di materiale esplodente del tipo non consentito, ricettazione e omessa denuncia di materiale esplodente, il ristoratore che ieri ha ricevuto la visita della Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Vibo Valentia e del Nucleo Cinofili dello Squadrone Cacciatori Carabinieri Calabria. La perquisizione, finalizzata alla ricerca di armi e materiale esplodente, estesa anche all’abitazione di F.R. cl.’75, residente a Ionadi, titolare di un ristorante/pizzeria del posto, che è stato denunciato in stato di libertà, conduceva al rinvenimento di 2 sfere da mortaio artigianali tipo bomba calibro 75 mm prive di marchio CE, 2 sfere da mortaio artigianali del peso netto di prodotto attivo 800 grammi, una batteria pirotecnica a tubi denominata “idra” del peso netto di 490 grammi, 28 mortai di varia lunghezza e diametro. Gli investigatori stanno tentando di scoprire se detto materiale esplodente fosse destinato a soddisfare le richieste di clienti che richiedevano l’esplosione di fuochi d’artificio per le loro occasioni speciali o semplicemente rimanenze della notte di San Silvestro. Il tutto, debitamente messo in sicurezza da personale del Nucleo Artificieri Carabinieri di Catanzaro, appositamente giunto per l’esigenza, è stato sottoposto a sequestro ed affidato a ditta specializzata per lo smaltimento.

Related posts

OMESSI VERSAMENTI IVA, LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA BENI PER UN MILIONE DI EURO

Redazione.

NON MANDANO I FIGLI A SCUOLA, DUE DENUNCE NEL CATANZARESE

Redazione.

CARIATI, INCARICHI PUBBLICI IN CAMBIO DI FAVORI. DOMICILIARI PER IL SINDACO FILOMENA GRECO

Redazione.

Lascia un commento