Cronaca

OMICIDIO “COCÒ” CAMPOLONGO, DUE ERGASTOLI DALLA CORTE D’ASSISE DI COSENZA

Sono stati condannati all’ergastolo Faustino Campilongo, di 42 anni, e Cosimo Donato, di 41, imputati dell’omicidio di Nicolas “Cocò” Campolongo, il bambino di tre anni assassinato il 16 gennaio del 2014 a Cassano allo Jonio. Nella stessa occasione furono uccisi il nonno del bambino, Giuseppe Iannicelli, e la compagna marocchina di quest’ultimo, Ibtissam Touss. I cadaveri carbonizzati delle tre vittime vennero trovati all’interno dell’automobile incendiata di Iannicelli. La sentenza di condanna per Campilongo e Donato è stata emessa dalla Corte d’assise di Cosenza, presieduta da Giovanni Garofalo. La condanna al carcere a vita per i due imputati era stata chiesta dal Procuratore aggiunto di Catanzaro, Vincenzo Luberto. Per i due, inoltre, è stato disposto l’isolamento diurno per sei mesi. Movente del triplice omicidio, secondo l’accusa, la volontà di Campilongo e Donato di non sottostare più agli ordini di Iannicelli nell’attività di spaccio della droga.

 

Related posts

‘Ndrangheta: omicidi a Mileto, arresti nel Vibonese

Redazione.

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR), BRUCIA LA PINETA DI SOVERETO

Redazione.

PETILIA POLICASTRO (KR), IN CORSO LE RICERCHE DI UN ALLEVATORE. DENUNCIA DI SCOMPARSA DEI FAMILIARI

Redazione.

Lascia un commento