Cronaca

OPERAZIONE “GEENNA”, LA LONGA MANUS DELLA ‘NDRANGHETA ANCHE SULLA VAL D’AOSTA

I militari del Ros e del gruppo di Aosta infatti, sono impegnati dalle prime ore di oggi, nell’operazione “Geenna” per l’esecuzione di diversi provvedimenti cautelari a carico di appartenenti ad un’organizzazione operante nella zona anche se l’attività è estesa anche alla Calabria, al Piemonte, alla Lombardia, alla Sicilia ed alla Liguria. Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Torino, hanno documentato per la prima volta che la ‘ndrangheta era operativa con una propria stabile struttura ad Aosta, infiltrando pesantemente il tessuto economico, sociale e politico della regione. Nel blitz di stamattina è stata disarticolata una struttura ‘ndranghetista emanazione della cosca Nirta-Scalzone di San Luca. Le indagini hanno ricostruito “uno scenario di pervasiva infiltrazione mafiosa nel tessuto economico-imprenditoriale a partire dal 2014”. Il sodalizio era anche coinvolto nell’importazione di ingenti partite di cocaina tra Spagna, Calabria e Piemonte. In corso numerose perquisizioni in varie regioni.

Related posts

Fuga d’amore, fidanzatini svizzeri rintracciati nel Reggino

Redazione.

SANTO STEFANO DI SANGUE SULL’A2. SCONTRO PULLMAN-AUTO, MUORE UNA COPPIA DI SEMINARA (RC)

Redazione.

IN VIAGGIO CON 100 KG DI MARIJUANA, ARRESTATO VENTENNE DOPO UN INSEGUIMENTO A SANT’ONOFRIO

Redazione.