Attualità

A SAN SIRO UN CROTONE AL MASSIMO DELLA POTENZIALITÀ

Al massimo del potenziale. Il Crotone non teme affatto l’Inter per la delusione di Andrea Ranocchia che su Inter Channel ha espressamente dichiarato che i rossoblù a San Siro dovranno avere paura. Ed è per questo che Davide Nicola, in vista della gara alla Scala del calcio, metterà in campo il migliore Crotone con il più alto potenziale offensivo. Recuperato Palladino, toccherà a lui, anche in qualità di capitano, guidare la formazione calabrese contro i nerazzurri reduci da tre sconfitte nelle ultime quattro gare con a fianco Falcinelli e Trotta. Ma il Crotone dovrà far tesoro di una situazione analoga capitatagli contro il Napoli. Anche la formazione di Sarri è arrivata a Crotone con tre k.o. sul groppone ma quel Crotone fece poco per evitare la sconfitta nonostante anche abbia giocato in superiorità per oltre un’ora. Le migliorie il Crotone le ha fatte vedere: a Firenze e in casa contro il Chievo. Per cui oltre a Palladino in attacco spazio agli amici più litigiosi che mai ovvero Trotta e Falcinelli. Ma scherzi a parte, con un tridente dal morale a mille Handanovic e Miranda qualche preoccupazione dovrebbero metterla in conto. Dei 10 gol segnati dal Crotone 6 portano la fIrma del tridente d’attacco ma è anche vero che il peso della qualità dell’Inter rispetto al Crotone fa sballare la bilancia. Il solo Icardi di gol ne ha segnati 8, quanto tutto l’attacco rossoblù (compreso i gol di Stoian e di Simy) ma in questo momento non è il dato tecnico che fa la differenza. Anche se Nicola impugna l’idrante e spegne gli entusiasmi dopo il pari di Firenze e il successo sul Chievo, stessa cosa non possono fare all’Inter. PALLADINO MOCCONEStefano Vecchi è il classico allenatore da consumare preferibilmente entro il… in attesa che i cinesi decidano per il nuovo tecnico. Il clima che si respira intorno alla squadra non deve essere dei più salubri (il passaggio del turno in Europe League è bello che andato) e una mancata vittoria contro il Crotone, ultimo in classifica, aprirebbe nuovi lugubri scenari. Il Crotone invece non ha nulla da perdere visto che, così come affermano praticamente tutti, non sono certo questi i campi dove fare punti salvezza. Con Palladino in campo si risolve poi la questione rigoristi in casa Crotone dopo il teatrino di domenica scorsa. Con lui titolare, in caso di penalty (e sempre che Handanovic non decida di pararne ancora) la lista dei rigoristi è fatta. Trotta e Falcinelli vengono subito dopo.

Related posts

ELEZIONI, SOLINAS È IL NUOVO GOVERNATORE DELLA SARDEGNA

Redazione.

CYBERSECURITY, LE DIECI PASSWORD PEGGIORI DELL’ANNO

Redazione.

CASTROVILLARI (CS), LATTANZI: “LA NOSTRA COSTITUZIONE È ANCORA MODERNA”

Redazione.

Lascia un commento