Sport

NICOLA: «AVVIO DIFFICILISSIMO MA CI SALVEREMO LO STESSO»

Vacanze finite, terzo giorno di allenamento a Steccato di Cutro con doppia seduta oggi. Dal 3 di gennaio, poi, tutti nei pressi di Roma per un breve miniritiro in attesa del match all’Olimpico contro la Lazio. Intanto Davide Nicola traccia un bilancio dei primi 5 mesi in rossoblù. Stiamo vivendo quanto preventivato in estate: la difficoltà iniziale, specie in esperienza, nell’approccio alla serie A. Dopo 5 mesi di attività, e dopo aver maturato la giusta esperienza, capiamo che tutto ciò non ci può bastare perchè all’atto pratico non possiamo perdere di vista l’unico obiettivo: quello di salvarsi». E poi c’è il nuovo anno, il tecnico confida molto nel mercato. «Intanto abbiamo una partita da recuperare rispetto alle altre e devo dire che è stato un bene non aver affrontato la Juve il 22 dicembre visto che a quella data sulla carta avevamo poche chance di uscire indenni dal confronto. Però tra quelle che ci giochiamo la salvezza devo sottolineare che nessuna è scappato. A parte la gara persa dal Genoa in casa contro il Palermo, la reale partita che vedeva di fronte Palermo e Pescara ha detto che in pratica siamo tutte lì a giocarci un posto. Noi non molleremo come in effetti abbiamo dimostrato e nel nuovo anno dovremo accelerare il processo di maturazione e aumentare ancor di più la competitività. Di tutto  ciò la società sa perfettamente come e dove intervenire – spiega Davide Nicola il nostro referente che è il direttore Ursino sa che ci sono alcune cose da mettere a posto facendo possibilmente anche scelte diverse, andando a prendere elementi da poter inserire quanto prima nel nostro organico perchè dopo la partita
con la Lazio avremo una sfilza di impegni che ci diranno se possiamo davvero raggiungere il quartultimo posto o addirittura consolidarlo. Noi facciamo il nostro e la società sono certo che farà il massimo per quello che è di sua competenza».

Related posts

CALCIO, L’U.S. CATANZARO SI ISCRIVE AL CAMPIONATO

Redazione.

VIBONESE, BRUTTO STOP. AL “RAZZA PASSA ANCHE IL MONOPOLI

Redazione.

PIÙ DE ZERBI CHE ZENGA. IL CROTONE SCEGLIE IL NUOVO TECNICO

Redazione

Lascia un commento