Cronaca

Enel accanto alla famiglia dell’operaio morto sul lavoro mentre riparava una linea elettrica

L’Enel ha espresso “profondo cordoglio e vicinanza” alla famiglia dell’operaio, dipendente della ditta appaltatrice Pavi, deceduto in localita’ Pardici di San Giovanni in Fiore, mentre era impegnato in lavori per la ricostruzione di una linea elettrica. Enel sta lavorando anche con le istituzioni per accertare la dinamica dell’incidente. L’operaio 37enne di Castrovillari e’ morto in seguito alla caduta di un palo in cemento dell’Enel, rimanendo schiacciato sotto il peso del palo che si e’ spezzato in due. L’intervento dei pompieri, dopo i rilievi del medico legale, ha consentito il recupero della salma e la messa in sicurezza della zona. Sul posto anche i Carabinieri di S. Giovanni in Fiore e personale del 118. L’uomo era imbracato al palo di cemento che, improvvisamente, si e’ spezzato in due tronconi e lo ha schiacciato. Il sindaco, Giuseppe Belcastro, si è detto addolorato. “Non avrei mai voluto vedere a distanza di qualche mese dalla tragedia di Lorica, di nuovo un giovane morire per il lavoro”.

 

Related posts

REGGIO CALABRIA, OPERAZIONE “TAKE AWAY” IN CORSO. SETTE ARRESTI

Redazione.

BANCAROTTA FRAUDOLENTA E AUTORICICLAGGIO, ARRESTATO IL SINDACO DI MAIERÀ E SUO FIGLIO

Redazione.

Droga, Abramo ringrazia Gratteri

Redazione.