Cronaca

ACQUE REFLUE, SEQUESTRATI OTTO AUTOLAVAGGI NEL REGGINO

Le acque di scarico degli autolavaggi, fortemente inquinate tanto da essere considerate dalla normativa vigente come acque reflue industriali, scaricate illecitamente nella rete fognaria comunale. E’ la motivazione con la quale i carabinieri forestali di Melito Porto Salvo e Bagaladi, assieme al personale della Polizia locale di Melito, hanno denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria nove persone e sequestrato otto impianti nei comuni di Melito Porto Salvo, Condofuri e Montebello Jonico. Le acque reflue prodotte dagli autolavaggi sono risultate fortemente inquinate, secondo quanto é emerso dagli accertamenti dei militari, a causa della presenza di idrocarburi, oli esausti e residui degli aggressivi detergenti utilizzati. Inevitabile quindi, riferiscono i carabinieri forestali, il sequestro preventivo degli impianti.

Related posts

CARLOPOLI (CZ), RITROVATO VIVO IN UN DIRUPO L’ANZIANO SCOMPARSO DA IERI

Redazione.

GIOIA TAURO, SEQUESTRATI 22O KG DI COCAINA

Redazione.

PARCO DEL POLLINO, UNA DENUNCIA PER FURTO DI LEGNA

Redazione.