Attualità

BOLOGNA, FALSO ALLARME BOMBA ALLE POSTE. ERA PER UN COLLEZIONISTA CALABRESE

Una vecchia granata ha creato un falso allarme ieri sera al Centro Meccanografico delle Poste di Bologna, in via Zanardi, dopo che un addetto al controllo della corrispondenza ha visto che dentro un pacco in partenza, passato sotto lo scanner a raggi x, c’era una bomba a mano. Come prevedono le procedure, sono stati avvertiti Polizia e Vigili del Fuoco e sul posto sono andati anche gli artificieri della Questura. Un esame accurato del pacco, che è stato aperto, ha svelato che all’interno c’era effettivamente un ordigno, ma del tutto inoffensivo. Si trattava di una granata Mk2 di fabbricazione americana, residuato bellico della Seconda Guerra. La bomba era del tutto inerte ed era stata spedita da un collezionista bolognese a un altro collezionista in Calabria, che l’aveva comprata su internet. L’allarme è rientrato e nessuna persona è stata denunciata.

Related posts

LOCRI, CGIL SU VERTENZA CALL&CALL

Redazione.

COLDIRETTI, PIETRO MOLINARO RICONFERMATO PRESIDEINTE

Redazione.

Il Comitato “Pro Marrelli” scrive al Ministro Lorenzin

Redazione.

Lascia un commento