Mondo

CAMERUN, ONU: MASSACRO DI DONNE E BAMBINI IN UN VILLAGGIO

Uomini armati hanno attaccato un villaggio nel nord-ovest del Camerun, provincia popolata dalla minoranza di lingua inglese, ed ucciso 22 persone per lo più bambini, 9 al di sotto dei 5 anni, e donne, una anche incinta. Lo ha detto alla Afp James Nunan, capo dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA) per le regioni nord-occidentali e sud-occidentali del Camerun, le due province devastate da tre anni di combattimenti tra l’esercito e i ribelli separatisti.

Related posts

CORONAVIRUS, PRIMI DUE CASI IN ALBANIA

Redazione.

EGITTO, TRE GIORNI DI LUTTO NAZIONALE PER LA MORTE DI MUBARAK

Redazione.

VENEZUELA, ARRESTATO IL VICE DI JUAN GUAIDÒ

Redazione.