Attualità

CATANZARO, LSU-LPU IN PIAZZA PER LA STABILIZZAZIONE

Rivendicare la stabilizzazione di 4.500 lavoratori che da 20 anni chiedono sicurezza lavorativa. È il motivo che stamani ha portato in piazza, a Catanzaro, centinaia di lavoratori ex Lsu-Lpu provenienti da tutta la Calabria, chiamati a raccolta da Cgil, Cisl e Uil. Notevoli i disagi alla circolazione provocati dalla manifestazione. “Oggi – hanno sottolineato i sindacalisti – siamo in piazza per incontrare il Prefetto e chiedere di convocare il presidente della Regione, quello dell’Anci e i parlamentari calabresi, ai quali chiederemo di sostenere il nostro emendamento fatto presentare alle camere”. Il motivo della protesta è la convenzione firmata tra Regione e Governo che prevede 21 milioni per le stabilizzazioni, senza deroga ai Comuni. “Con quella cifra – dicono i sindacati – potranno essere stabilizzate 300 persone. Non viene data la possibilità a chi non viene stabilizzato di continuare a lavorare e soprattutto senza le deroghe non si dà la possibilità di stabilizzare tutti”.

Related posts

Digitalizzazione, la Calabria si aggiudica il terzo posto

Redazione

Tramonti: sulle infrastrutture un passo indietro

Redazione

GELO IN AULA, GIUDICE PORTA TERMOMETRO IN TRIBUNALE A VIBO VALENTIA

Redazione.

Lascia un commento