Sport

CATANZARO SCONFITTO ALL’ARECHI, LA SALERNITANA SI REGALA IL LECCE

Finisce all’Arechi l’avventura in Coppa Italia per il Catanzaro di Auteri, sconfitto dalla Salernitana di Ventura (3-1), che con questa vittoria si regala il Lecce nel terzo turno della competizione. Una sfida che ha visto gli uomini di Ventura giocare un buon match, in netto miglioramento rispetto al Triangolare con Bari e Reggina, ed un Catanzaro ancora in rodaggio, che non ha però demeritato davanti ad un avversario di categoria superiore. CRONACA – E’ Kiyine su rigore, al 21′, a portare in vantaggio i campani, dopo una prima fase di studio. Salernitana che trova il raddoppio con un eurogol di Giannetti, che in sforbiciata batte l’estremo difensore calabrese Adamonis. Nella ripresa la Salernitana controlla il match prima di chiuderlo definitivamente al 73′. Giannetti, servito da Jallow, batte Adamonis. Sei minuti più tardi arriva il gol calabrese con Mangni. Risultato che non cambia più con la Salernitana che va avanti e Catanzaro che abbandona la competizione a testa alta. [Foto SalernoToday]

 

SALERNITANA-CATANZARO 3-1 

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Billong, Jaroszynski; Lombardi (35′ st Cicerelli), Maistro (27′ st Akpa Akpro), Di Tacchio, Firenze, Kiyine (38′ st Lopez); Giannetti; Jallow. A disposizione: Vannucchi, Carillo, Migliorini, Kalombo, Morrone, Odjer, Calaiò, Djuric. Allenatore: Ventura

CATANZARO (3-4-3): Adamonis; Signorini (9′ st Pinna), Figliomeni, Martinelli; Celiento, Urso, De Risio (31′ st Risolo), Casoli; Kanoute (17′ st Mangni), Nicastro, Di Livio. In panchina: Mittica, Calì, Giannone, Riggio, Novello. Allenatore: Auteri.

ARBITRO: Massimi di Termoli

RETE: 21′ Kiyine (Rig.), 45′ e 73′ Giannetti, 79′ Mangni

NOTE. Spettatori: 5556 di cui 150 da Catanzaro. Ammoniti: Urso (C), Kanoute (C), Karo (S). Angoli: 1-4. Recupero: 0′ pt – 3′ st

Related posts

SERIE B, PROCURA FIGC: “PALERMO, ULTIMO POSTO E RETROCESSIONE IN SERIE C”

Redazione.

NUOVO SCIVOLONE PER I ROSSOBLÙ CONTRO UN BRESCIA POCO STELLARE. STROPPA FURIBONDO CON MACHACH

Redazione

CROTONE, MIRACOLO A MILANO? PERCHÈ NO!

Redazione