Attualità

CATANZARO, TENSIONE TRA REGIONE E CAMERA DI COMMERCIO: ATTI INVIATI ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA

Sale la tensione tra la regione e la camera di Commercio di Catanzaro. La Regione ha infatti nominato Commissario Straordinario dell’ente camerale, in sostituzione di Giorgio Sganga, Giuseppe Franzè. Un provvedimento che è ritenuto dalla camera di commercio un maldestro tentativo della Regione di rimettere mano sulla governance dell’ente e, indirettamente, su Unioncamere. Il sospetto è che sia stata proprio la vicenda dell’elezione del Presidente di Unioncamere. Il Presidente Daniele Rossi ha depositato un ricorso al TAR Calabria sulla nomina di Franzè, che di fatto sostituirebbe tutto il consiglio camerale e quindi anche il Presidente Rossi. Nulla di personale nei confronti di Sganga e Franzè, fanno sapere dalla camera di commercio. Ma a fronte delle pressioni e di ogni genere di eccesso, l’Ente camerale ha deciso di trasmettere tutti gli atti alla Procura della Repubblica e all’autorità anticorruzione, perché venga valutato se dagli atti dei vertici della Regione siano riscontrabili ipotesi di reato e comportamenti  contrari all’interesse pubblico.

Related posts

Calabria: Installato al Marrelli Hospital il nuovo Mammografo 3D

Redazione

CODACONS CALABRIA SU SICUREZZA DELLE SCUOLE

Redazione.

MATERA 2019, PROTOCOLLO D’INTESA CON LA CITTÀ DI CROTONE NEL SEGNO DI PITAGORA

Redazione.

Lascia un commento