Cronaca

COTRONEI, GRAVE RISSA TRA FAMILIARI. DUE FERITI CON UN COLTELLO ED UNA BOTTIGLIA

Una rissa tra familiari che rischiato di avere conseguenze ben più, se non fosse per il tempestivo intervento degli uomini dell’Arma dei Carabinieri. È accaduto in località Trepidò, nella Sila crotonese, nel comune di Cotronei. Al culmine di una rissa un cinquantacinquenne ha puntato un coltello alla gola del nipote trentenne provocandogli una lesione superficiale per poi colpire al capo con una bottiglia di vetro il fratello cinquantaduenne. Le tre persone coinvolte nella rissa sono state arrestate dai carabinieri, in servizio nella località turistica montana. Le lesioni riportate da padre e figlio non sono risultate gravi. Sulle ragioni della risa in corso le indagini dei carabinieri.

 

Related posts

Cosenza: 12enni bloccati mentre appicavano fuoco in un parco cittadino

Redazione

COSENZA, RAPINA PER PAGARE DEBITO FIDANZATINA. I CARABINIERI ARRESTANO DUE GIOVANI

Redazione.

Tragico incidente nel vibonese, 40enne muore sul colpo

Redazione