Salute

COVID, IN CALABRIA UN POSTO OCCUPATO SUI 60 DI RIANIMAZIONE

Un posto letto occupato sui 60 disponibili nei reparti di rianimazione presenti nei quattro ospedali Hub della Regione. E’ il dato attuale della pressione esercitata dal coronavirus sulle strutture ospedaliere calabresi. I posti di rianimazione, riferisce la Regione, sono collocati nell’ospedale Pugliese di Catanzaro, nel Policlinico universitario Mater Domini, sempre a Catanzaro, nel Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria e all’Annunziata di Cosenza. Nell’arco di un mese, dal 13 settembre scorso ad oggi, i ricoverati in rianimazione sono passati da 3 a 1, a fronte di un aumento dei casi attivi di 403 unità (da 395 a 798). Nello stesso periodo temporale, i ricoverati nei reparti di malattie infettive sono passati da 29 a 42 (+13). Praticamente raddoppiati, invece, gli isolati a domicilio, passati dai 363 del 13 settembre ai 755 di oggi (+392).

Related posts

UNIVERSITÀ MAGNA GRAECIA, SCOPERTA L’ORIGINE DEI TUMORI AL CUORE

Redazione.

SANITÀ, SICLARI (FI): “GRILLO INTERVENGA PER TUTELARE 300 POSTI DI LAVORO DEL MARELLI HOSPITAL”

Redazione.

COVID-19, CON CURA PLASMA MORTALITÀ RIDOTTA AL 6%

Redazione.