Cultura & Spettacolo

E’ MORTO ANTONELLO FALQUI, IL PADRE DEL VARIETÀ

Se ne è andato con leggerezza e ironia, come aveva vissuto e aveva insegnato a vivere a intere generazioni di italiani. La notizia della scomparsa di Antonello Falqui, il padre del varietà all’italiana e artefice del successo di tanti grandi personaggi dello spettacolo, ha fatto subito il giro del web nel modo più singolare: “Sono partito per un lungo lungo lungo viaggio” – è il testo di un post apparso sui suoi profili facebook e twitter – potete venire a salutarmi lunedì 18 novembre alle 11 alla chiesa di Sant’Eugenio a viale Belle Arti a Roma”. Immediatamente dopo centinaia di messaggi di cordoglio hanno invaso la rete, personaggi dello spettacolo ma anche tanta gente comune. Ovunque hanno cominciato a rimbalzare gli spezzoni dei suoi varietà, Studio Uno e Canzonissima i più famosi, e i volti dei loro protagonisti: da Mina a Walter Chiari, da Paolo Panelli a Bice Valori, da Franca Valeri alle gemelle Kessler. Pochi giorni fa aveva compiuto 94 anni.

Related posts

LA BANDA “CITTÀ DI GIRIFALCO” SI ESIBISCE AI MUSEI VATICANI

Redazione.

MUSICA. CROTONE, 17 CONCERTI PER “INCONTRI MUSICALI MEDITERRANEI”

Redazione.

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO PER LA MOSTRA “PLANET VS PLASTIC” A VIBO

Redazione.