Sport

E’ MORTO GIGI SIMONI. ALLENO’ IL COSENZA IN B E VINSE L’UEFA CON L’INTER

E’ morto Gigi Simoni. L’ex allenatore, 81 anni, che conquistò la Coppa Uefa con l’Inter, era in condizioni critiche da circa un anno. Il 22 giugno scorso, infatti, era stato colto da malore mentre si trovava nella sua abitazione di San Piero a Grado (Pisa) e fu costretto al ricovero. Da calciatore ha indossato le maglie di Mantova (1959-61), Napoli (1961-62), Mantova (1962-64), Torino (1964-67), Juventus (1967-68), Brescia (1968-71) e Genoa (1971-74). E proprio con i grifoni inizio la sua lunga carriera di allenatore, passando per Brescia, Pisa, Lazio, Empoli, Cosenza, Carrarese, Cremonese, Napoli, Inter, Piacenza, Torino, Cska Mosca, Ancona, Siena, Lucchese, e Gubbio terminando il suo “lavoro” a Cremona nella stagione 2013-14 nelle funzioni di direttore tecnico. Il tecnico di Crevalcore arrivò al Cosenza nella stagione 1989/90 a Cosenza per una breve parentesi in Serie B, prima di essere esonerato e di essere sostituito da Gianni Di Marzio. Era ancora sulla panchina rossoblu quel tragico sabato 18 novembre 1989 quando fu avvertito della morte di Denis Bergamini. Un esonero che non ha mai scalfito però l’affetto della tifoseria rossoblu rimasta legata al tecnico emiliano.

 

Related posts

CATANZARO, SCONFITTA INATTESA IN LOMBARDIA. MERCOLEDÌ SERVE SOLO LA VITTORIA

Redazione.

IL VALZER DELLE PANCHINE IMPAZZA. CHE FINE FARÀ JURIC?

Redazione.

SECONDA SCONFITTA DI FILA PER IL CROTONE. ALLO SCIDA FA FESTA IL PERUGIA. INUTILE DOPPIETTA DI MUSTACCHIO

Redazione.