Salute

FETO MORTO, ORDINE DEI MEDICI: CATASTROFE, URGE PATTO TRA REGIONI

“Una notizia molto dolorosa che dimostra come la situazione in Calabria sia catastrofica: è necessario un intervento di emergenza da parte del governo e tutte le regioni dovrebbero assumere e promuovere un ‘patto di solidarietà economica e di professionisti’ per sostenere la sanità calabrese”. Lo afferma all’Ansa il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, alla notizia del decesso del feto in grembo a una donna di 32 anni che non ha potuto effettuare il parto cesareo per mancanza di anestesisti all’Ospedale di Vibo Valentia. “Le conseguenze della disorganizzazione della Sanità non possono ricadere sui cittadini. Per questo – ha sottolineato Anelli – bisogna fare il punto sulla questione Calabria perché il sistema non ha finora funzionato”. Da qui la richiesta di un “intervento di emergenza” da parte del governo ma anche di un ‘Patto di solidarietà da parte delle Regioni che, ha concluso, “dovrebbero contribuire a tamponare l’attuale emergenza di questa Regione fornendo professionisti ma anche risorse economiche”.

Related posts

Specialistica ambulatoriale, Oliverio convoca le associazioni

Redazione.

MOBILITÀ SANITARIA: IL COMITATO PRO MARRELLI LANCIA UNA PETIZIONE, RACCOLTE GIÀ 4000 ADESIONI

Redazione.

NIENTE BUDGET ALLA RADIOTERAPIA DEL MARRELLI HOSPITAL

Redazione.