Mondo

FLORIDA, SPARATORIA NELLA BASE MILITARE DI PENSACOLA: TRE MORTI

Una sparatoria è avvenuta alla Naval Air Station di Pensacola, una base militare in Florida. Ucciso, secondo media locali, l’uomo armato che era entrato all’interno della base, dichiarata in lockdown (il protocollo d’emergenza che impedisce a chiunque di lasciare l’area). Oltre all’attentatore sono morte almeno altre due persone. Ci sarebbero, inoltre, almeno 11 feriti. Nella base ci sono 16mila militari e 7.400 civili. L’episodio segue quello di Pearl Harbour, la storica base navale a 13 chilometri da Honolulu, nelle Hawaii, dove un militare ha aperto il fuoco uccidendo due persone e ferendone una terza prima di togliersi la vita sparandosi alla testa.

Related posts

COVID-19, L’INDIA RIAPRE I TEMPLI NONOSTANTE I CONTAGI

Redazione.

AIRBUS E BOEING STUDIANO IL COMPORTAMENTO DEL COVID-19 NEGLI AEREI

Redazione.

TURCHIA, SALE A NOVE IL NUMERO DELLE VITTIME DELL’INCIDENTE FERROVIARIO AD ANKARA

Redazione.