Cronaca

Fondi distratti, la Procura voleva l’arresto di Galati

Per il Presidente della Fondazione Calabresi nel Mondo, l’ex parlamentare Pino Galati, la Procura aveva chiesto l’arresto. Arresto non concesso dal Gip. Indagati con lui anche Giuseppe Antonio Bianco, 67 anni, segretario della fondazione e Mariangela Cairo, 48 anni, collaboratrice di “Calabresi nel mondo”. Galati era stato eletto deputato nella lista del Popolo delle liberta’, per transitare poi nel gruppo “Noi con l’Italia”. Alle sue spalle una lunga carriera politica con quattro legislature da deputato. L’inchiesta ha evidenziato una gestione “clientelare” delle assunzioni, con la paventata violazione delle norme in materia, ma anche la violazione dello Statuto della fondazione nella parte in cui prevedeva la gratuita’ degli incarichi di presidente, con la corresponsione di emolumenti senza il vaglio della Giunta regionale.

Related posts

Lavoro, alle Regioni 433 mln per gli ammortizzatori in deroga

Redazione

REGGIO CALABRIA, SCOPERTO MATERIALE PEDOPORNOGRAFICO NEL SUO PC. ARRESTATO DALLA POLIZIA POSTALE

Redazione.

Calabria: a Crotone e Reggio Calabria sbarcati 639 migranti

Redazione

Lascia un commento