Cronaca

GIOVANE COSENTINO TROVATO MORTO A BOLOGNA. ATTESA PER L’AUTOPSIA

Lo hanno trovato in fin di vita ieri pomeriggio gli inquilini dell’appartamento dove era ospite, che subito hanno dato l’allarme. Ma per lui – 28enne di origine cosentina – non c’è stato nulla da fare. È morto ieri pomeriggio, racconta Il Resto del Carlino, dopo che i sanitari del 118 e il medico hanno cercato a lungo di rianimarlo. La chiamata di soccorso è partita intorno 17,15, quando gli inquilini dell’abitazione in via Zamboni 62 si sono accorti che l’amico non reagiva. Subito sono intervenute l’ambulanza e l’automedica, seguite a ruota anche dai carabinieri. Il corpo non presentava alcun segno di violenza e vicino al 28enne non sono state trovate sostanze stupefacenti. Non si esclude al momento alcuna ipotesi, compresa quella della morte dettata da un’overdose. I carabinieri hanno subito sentito i presenti, per cercare di ricostruire gli ultimi momenti della giornata del 28enne e rintracciare la famiglia d’origine. Dell’accaduto è stata informata l’autorità giudiziaria e già nelle prossime ore potrebbe tenersi l’autopsia sulla salma per far luce sulle cause della morte. [Foto Schicchi]

Related posts

‘Ndrangheta: 14 arresti nei clan Iannazzo e Cannizzaro-Daponte

Redazione

Fisco: pizzeria camuffata da associazione, evasione 300.000 euro

Redazione

ACCOLTELLA MOGLIE E FIGLIO, ARRESTATO 53ENNE SANGIOVANNESE IN VENETO

Redazione.

Lascia un commento