Buone Feste Esperia
Politica

GUCCIONE (PD): SERVIZIO 118 A RISCHIO A COSENZA PER RITARDI REGIONE

“Per responsabilità della Regione Calabria, il servizio di supporto al 118 di Cosenza che le organizzazioni di volontariato svolgono da diversi anni, rischia di essere sospeso. La causa del possibile blocco del servizio va individuata nei gravi ritardi accumulati per la richiesta di accreditamento avanzata alla Regione Calabria ormai da diverso tempo da 14 associazioni di volontariato ma che ancora gli uffici regionali non hanno provveduto a concedere”. Così il consigliere regionale del Pd Carlo Guccione che afferma: “Interrompere un servizio primario a causa dei ritardi della Regione è un fatto grave e inconcepibile che rischia di compromettere l’operatività del servizio di urgenza – emergenza medica. È il momento di dire basta alle inefficienze, alle reticenze e alle lentezze burocratiche che mettono a repentaglio importanti servizi sanitari. Basti pensare che la Calabria è tuttora – nel pieno della terza ondata epidemica – l’unica regione in Italia a non avere un piano pandemico operativo. Senza le associazioni di volontariato, il servizio di urgenza – emergenza 118 di Cosenza non è in grado di svolgere questo importantissimo servizio”. “La Regione Calabria – conclude Carlo Guccione – non può alimentare circostanze e contesti che potrebbero comportare la sospensione di un servizio essenziale. Occorre invece che si adoperi immediatamente per rispondere ai rappresentanti legali delle associazioni dal momento che, da quando hanno presentato agli uffici regionali la richiesta di accreditamento istituzionale, è passato moltissimo tempo e siffatti atteggiamenti potrebbe alimentare illegittimità e irregolarità con grave danno per le casse della Regione Calabria”.

Related posts

ESPOSITO NON SARA’ SEGRETARIO QUESTORE

Redazione.

SCUOLA, RIUNIONE URGENTE CTS SU RIAPERTURA SUPERIORI

Redazione.

MORTE SANTELLI, MUCCINO: DONNA FIERA E COMBATTIVA CHE AMAVA LA SUA TERRA

Redazione.