Cronaca

IL CICLONE “UDINE” SFERZA IL CROTONESE. CHIUSO TRATTO DELLA SS106

Sta sferzando la costa crotonese con un nubifragio, vento forte e mare in tempesta. Il sistema di tipo tropicale “Udine” che si è formato sullo Ionio “ha appena sfiorato, con il suo bordo nord-occidentale, la Calabria – come spiega il sito Meteo in Calabria –  ma tanto è bastato per provocare un violento nubifragio che dalle ore 7:00 di stamane sta interessando il territorio del Comune di Isola Capo Rizzuto, quello cioè geograficamente più vicino al cuore del sistema tropicale”. A metà mattinata “sono già caduti 148,4 mm di pioggia registrati dalla stazione ubicata in località Campolongo e gestita dal Centro Multirischi dell’Arpacal. In particolare dalle ore 7:15 alle ore 8:15, quindi in una sola ora, sono caduti ben 79 mm di pioggia, valore elevatissimo (si ricorda che per “nubifragio” si intende una pioggia che scarica almeno 30 mm in un’ora). Notevolissima l’attività elettrica, con ben 4000 fulmini nelle ultime 2 ore”. Il Comune di Isola Capo Rizzuto ha invitato “a non muoversi di casa se non per situazioni estremamente urgenti. Le strade cittadine sono invase d’acqua per la forte pioggia, soprattutto le provinciali verso il mare. #RestateAcasa”. La strada statale 106 “Jonica” è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, dal km 230,500 al km 235,500, ad Isola Capo Rizzuto in provincia di Crotone, a causa dell’allagamento del piano viabile. Il traffico al momento viene deviato su strade locali. Sul posto è presente il personale Anas per “la pulizia del piano viabile da fango e detriti e per consentire la riapertura nel più breve tempo possibile”.

Related posts

COVID-19: 104291 MALATI, 675 PIU’ DI IERI. SALGONO LE VITTIME E I GUARITI

Redazione.

VIBO VALENTIA, I NAS SEQUESTRANO PESCE AVARIATO IN UN SUPERMERCATO

Redazione.

SGOMINATA LA “BANDA DEL BUCO”: 7 ARRESTI

Redazione.