Sport

IL RENDE NON SA PIÙ VINCERE. LA CAVESE PAREGGIA AL 96′

Il Rende non sa più vincere. Biancorossi che si fanno raggiungere dalla Cavese all’ultimo assalto e vedono allontanare la zona play-off. Modesto cambia tre uomini dall’undici del derby perso con la VIbonese: Rossini al posto Zivkov, mandando in campo dal 1′ un duo d’attacco inedito, formato da Goretta e Negro. Modica conferma il 4-3-3, con Sainz-Maza, Fella e Magrassi a comporre il tridente. CRONACA – Al 13′ il Rende si porta in vantaggio con Awua, che con un preciso fendente batte De Brasi (1-0). Passano due minuti ed i biancorossi trovano il raddoppio. Viteritti serve un preciso cross in area, irrompe Negro che trova il primo centro stagionale (2-0). È un monologo calabrese, con la squadra di Modesto che al 27′ trovano anche la terza marcatura con Negro (3-0). Partita chiusa? Manco a parlarne, con la Cavese che al 32′ accorcia le distanze con Fella, che approfitta di un’uscita sbagliata di Borsellini e deposita in rete (3-1). Nella ripresa il Rende alla possibilità di portarsi sul 4-1, ma Actis Goretta fallisce un penalty concesso per fallo ai danni di Vivacqua. Sui titoli di coda la gara si riapre, con Fella che all’89’ batte nuovamente Borsellini (3-2). Nel recupero, al 96′, arriva la beffa per il Rende. È Bacchetti che di testa trova il pareggio (3-3). Al triplice è festa tra i giocatori campani, per il Rende invece facce scure e musi lunghi, con i play-off che si allontanano sempre più.

Related posts

PALLAMANO CROTONE AI NASTRI DI PARTENZA

Redazione.

SERIE B A 19 SQUADRE. ORA C’È ANCHE L’UFFICIALITÀ. CALENDARI IL 13 AGOSTO

Redazione

IL…MIGLIORE CE L’HA IL GENOA. CROTONE, BYE BYE COPPA ITALIA

Redazione