Sport

IL RENDE NON SA PIÙ VINCERE. LA CAVESE PAREGGIA AL 96′

Il Rende non sa più vincere. Biancorossi che si fanno raggiungere dalla Cavese all’ultimo assalto e vedono allontanare la zona play-off. Modesto cambia tre uomini dall’undici del derby perso con la VIbonese: Rossini al posto Zivkov, mandando in campo dal 1′ un duo d’attacco inedito, formato da Goretta e Negro. Modica conferma il 4-3-3, con Sainz-Maza, Fella e Magrassi a comporre il tridente. CRONACA – Al 13′ il Rende si porta in vantaggio con Awua, che con un preciso fendente batte De Brasi (1-0). Passano due minuti ed i biancorossi trovano il raddoppio. Viteritti serve un preciso cross in area, irrompe Negro che trova il primo centro stagionale (2-0). È un monologo calabrese, con la squadra di Modesto che al 27′ trovano anche la terza marcatura con Negro (3-0). Partita chiusa? Manco a parlarne, con la Cavese che al 32′ accorcia le distanze con Fella, che approfitta di un’uscita sbagliata di Borsellini e deposita in rete (3-1). Nella ripresa il Rende alla possibilità di portarsi sul 4-1, ma Actis Goretta fallisce un penalty concesso per fallo ai danni di Vivacqua. Sui titoli di coda la gara si riapre, con Fella che all’89’ batte nuovamente Borsellini (3-2). Nel recupero, al 96′, arriva la beffa per il Rende. È Bacchetti che di testa trova il pareggio (3-3). Al triplice è festa tra i giocatori campani, per il Rende invece facce scure e musi lunghi, con i play-off che si allontanano sempre più.

Related posts

ZENGA SFIORA IL COLPACCIO. IL CROTONE NON SA PIÙ VINCERE ALLO SCIDA

Redazione

LA REGGINA FA FESTA AL 91′. MARTINIELLO REGALA UN’IMPORTANTE VITTORIA

Redazione.

RICCI: «NON CREDO AD UN PESCARA IN CRISI MA BRUCIA ANCORA IL 4-1 DELL’ANDATA»

Redazione

Lascia un commento