Sport

IL TAR ACCOGLIE L’ISTANZA DEL COMUNE: LO SCIDA NON SARA’ SMANTELLATO

Il Tar della Calabria ha accolto l’istanza della società del Crotone calcio con la quale si chiedeva l’immediata sospensione delle diffide del soprintendente Mario Pagano a smantellare lo stadio Ezio Scida. Il decreto di accoglimento del giudice amministrativo entra nel merito del ricorso presentato dalla società rossoblù, in parallelo con quello che sta portando avanti il Comune di Crotone, e considera il pregiudizio grave dell’inibizione dell’uso dell’impianto, sproporzionato in relazione al reale utilizzo previsto dell’area archeologica oggetto di motivazioni delle diffide. Lo stadio Ezio Scida era stato ampliato nel 2016, quando la squadra fu promossa in serie A. In quella circostanza la Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria autorizzò la realizzazione di una nuova tribuna più ampia e della nuova Curva Sud per due anni. Al termine di quell’autorizzazione fu chiesta la proroga all’uso dell’impianto, ma la risposta di Pagano fu che il termine dei due anni era perentorio.

Related posts

FESTA SALVA DELLA JUVE. IL CROTONE ADESSO SI GIOCA TUTTO IN 90 MINUTI

Redazione

Amaurys Perez giocherà a Crotone

Redazione.

IL COSENZA PERDE LA BUSSOLA AL SAN VITO-MARULLA. SOTTO DI DUE GOL, PAREGGIA E SUBISCE LA BEFFA CON IL GOL DI FALCO

Redazione.