Cronaca

INCIDENTE SAN DONATO DI NINEA, ARRESTATO IL CONDUCENTE DELL’AUTO. L’ACCUSA È DI OMICIDIO STRADALE

Un ragazzo di 16 anni, Francesco Pio Talarico, è morto la scorsa notte in un incidente stradale a San Donato di Ninea, nel cosentino, mentre viaggiava a bordo di un’auto insieme ad altri quattro giovani. Il conducente della vettura, Francesco Fata, di 25 anni, risultato ubriaco, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale. L’incidente è avvenuto lungo la strada provinciale 132, in località “Arcomano” di San Donato di Ninea. L’auto condotta da Fata e sulla quale viaggiava la vittima era un fuoristrada. Il venticinquenne ha perso il controllo del mezzo, che è andato a finire a velocità sostenuta contro un muro. Francesco Pio Talarico è morto sul colpo, mentre gli altri quattro giovani che viaggiavano sul fuoristrada, compreso il conducente, sono rimasti feriti. Uno, in condizioni più gravi, è stato portato nell’ospedale Annunziata di Cosenza. Fata è risultato positivo al test alcoolemico.
Leggi anche:  SAN DONATO DI NINEA, GRAVE INCIDENTE SULLA SP132. MUORE UN RAGAZZO

Related posts

Finto docente all’Unical, arrestato 46enne a Cosenza

Redazione

CROTONE. DOTTORESSA AGGREDITA, AMORUSO RESTA IN CARCERE

Redazione.

CROTONE, ALTRA AGGRESSIONE IN OSPEDALE

Redazione.

Lascia un commento