Salute

MARRELLI HOSPITAL, SEMPRE PIÙ A MISURA DI BAMBINO

Il numero di bambini con età inferiore a 18 anni dimessi negli ultimi anni da tutte le strutture di ricovero, pubbliche e private, è stato di 104 per 1000 bambini in degenza ordinaria, a cui si aggiungono i circa mille ricoveri in day hospital. Un’esperienza che lascia il segno nella vita dei piccoli. Il ricovero in ospedale comporta sempre per il bambino, a qualsiasi età, la necessità di un riadattamento della vita quotidiana e dei suoi ritmi per il distacco dagli oggetti e dalle persone che rappresentano per lui punti di riferimento e per dover fronteggiare richieste molto diverse da quelle familiari. Ogni bambino reagisce e si relaziona alla dimensione ospedaliera in modo differente. Ospedali pediatrici e reparti che negli anni si sono colorati, rimodernati e ridisegnati affinché potessero essere sempre più a misura di bambino, cercando di alleggerire il peso del dolore e della sofferenza. Numerosi i progetti in tal senso, dalla clownterapia alla musicoterapia, dalla pet therapy all’utilizzo di tecnologie non farmacologiche, dalla preparazione psicologica all’intervento chirurgico. Gli ingredienti sono sorriso, buona volontà, compagnia, generosità, collaborazione, bontà, capacità con una dose di amicizia e informazione. E una Ferrari, pronta a sfrecciare tra le corsie del Marrelli Hospital, dove è operativo un reparto di ortopedia pediatrica, un sogno accarezzato da Massimo Marrelli che piano piano sta prendendo forma, grazie alla pazienza – oltre che alle capacità professionali – di Nicola Portinaro, chirurgo ortopedico pediatrico. C’è un’idea di fondo, che al Marrelli Hospital diventa regola: bisogna creare un ospedale senza dolore, un luogo ricco di amore e comprensione, in cui sia assicurato il miglior livello di assistenza. Una piccola popolazione impaziente di crescere, con sogni ed occhi furbetti, sorridenti e con la vita che beffarda gli ha tirato uno strano tranello, giorni o mesi in ospedale. Ma al momento giusto, arriverà il supereroe che restituirà la gioia di vivere

Related posts

ARRIVA IL PANE ALL’ACQUA DI MARE. SENZA SALE, MA SAPORITO E POVERO DI SODIO

Redazione.

SIN DI CROTONE: INCONTRO CON IL COMMISSARIO BELLI ALLA CAMERA DI COMMERCIO

Redazione.

SANITÀ, L’ASP DI REGGIO CALABRIA ASSORBE IL 25% DELLE RISORSE FSR

Redazione.

Lascia un commento