Attualità

Marrelli Hospital: Firmato accordo di flessibilità

Il primo ed ultimo accordo di flessibilità in Calabria fu quello della Datel nel 1997. A distanza di 18 anni oggi un giorno storico per la Città di Crotone CISL, UIL e Confindustria siglano un accordo di flessibilità per l’assunzione immediata di circa 80 figure (delle 170 previste) che entreranno a collaborare già da domani mattina con contratto a tempo indeterminato nella struttura crotonese
Un’assunzione di “grande responsabilità ” da parte del Gruppo Marrelli, che continua a rischiare e vuole dare un ulteriore segnale di concretezza ma anche di “speranza” alla Città di Crotone. Nonostante tutto si può fare impresa, e nonostante tutto si può parlare di nuovi posti di lavoro. Non lavoro precario, ma lavoro per la vita.

Un ringraziamento particolare alle organizzazioni sindacali della Cisl e Uil oltre che Confindustria Crotone che con grande senso di responsabilità hanno accompagnato l’azienda dandogli supporto sindacale ed anche coraggio.
Al Presidente di Confindustria Crotone, segretari Provinciali e di categoria un ringraziamento da tutto il Comitato Marrelli Hospital !!!

Adesso che parti sociali e azienda hanno fatto il loro dovere si resta in attesa di un atto politico altrettanto concreto e conclusivo: l’autorizzazione per far lavorare queste persone.

Related posts

MIGRANTI, ENTI LOCALI E TERZO SETTORE: “NO AL RIDIMENSIONAMENTO DELLO SPRAR”

Redazione.

Incidenti sul lavoro, due morti e un ferito nel Catanzarese

Redazione

MARRELLI HOSPITAL, IL PREFETTO CONVOCA IL TAVOLO ISTITUZIONALE

Redazione.

Lascia un commento