Attualità

MASSIMO MARRELLI, IL CHICCO DI GRANO CHE HA LASCIATO MOLTO FRUTTO

di Salvatore Audia

Due anni fa perdeva la vita Massimo Marrelli, medico e imprenditore, odontoiatra di fama, fondatore di un gruppo imprenditoriale che sta chiudendo il suo 42esimo anno di attività. Un chicco di grano caduto in terra che ha prodotto molto frutto, il dottore. “Quando parliamo di vita, di valore della vita, dovremmo rileggere mille volte questo passo del Vangelo” scrive Mauro Leonardi, un prete scrittore. “La vita umana è dono nella misura in cui è donata. È dono nella misura in cui davvero è affidata a Dio e non a una ideologia di alcun tipo; è vita quando è specchio dell’amore e offre amore, come ha fatto Gesù testimoniando il cuore del Padre e facendo la sua volontà per la salvezza del mondo”. Don Stefano Cambrìa, che oggi ha officiato la messa in memoria del doc, ha saputo raccontare la vita di Massimo Marrelli, i suoi insegnamenti, il suo lascito morale. In due anni di assenza, è stato proprio il suo ricordo a spingere 400 donne e uomini a prefigurare un futuro di crescita. Guidati da Antonella Stasi, compagna di vita e di impresa, Calabrodental, Tecnologica, Marrelli Hospital, l’azienda agricola, gli strumenti della divulgazione sono cresciuti ancora, pur tra mille difficoltà. Quelle difficoltà che negli ultimi anni avevano provocato tante delusioni nell’uomo. Ma nessuna di esse è riuscita infine ad intaccare la sua forza morale, il suo credo, le sue certezze, i suoi sogni.

Se manca Massimo Marrelli? Certo che manca! Alla sua famiglia, ai suoi amici più cari, ai collaboratori, ai colleghi odontoiatri. Ma soprattutto manca a Crotone. La città che gli ha dato i natali e alla quale ha dedicato la sua vita professionale. Avrebbe dovuto ascoltarlo con più attenzione, Crotone. Riflettere sulle sue esternazioni, scendere in campo con più forza per difendere i propri diritti. Se vuole, c’è ancora tempo. C’è sempre tempo per seguire quel chicco di grano che, cadendo in terra, ha saputo produrre molto frutto.

Related posts

Aeroporti, la Fit chiede un incontro a De Felice

Redazione.

SOSPENSIONE COLLEGAMENTI VELOCI REGGIO C.-MESSINA, FALCOMATÀ: “GOVERNO NAVIGA A VISTA”

Redazione.

VERTENZA CARREFOUR CROTONE, I SINDACATI CHIEDONO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

Redazione.