Attualità

METEO, DOMANI TORNA LA NEVE

Dopo il sole delle ultime settimane – con un inverno ‘sottotono’ sia dal punto di vista del freddo, sia da quello della neve (tenuti lontani da frequenti incursioni dell’alta pressione, responsabili di temperature oltre le medie stagionali – nei prossimi giorni si cambia e le montagne torneranno a essere imbiancate. I principali modelli meteo, fanno sapere gli esperti de ‘IlMeteo.it’, confermano un cambio di rotta a partire già da questa settimana “con l’ingresso di fronti più instabili e perturbati in discesa dal Nord Europa: ciò provocherà le prime nevicate su Valle d’Aosta, Lombardia e Alto Adige, con fiocchi che scenderanno fin verso i 1.200 metri di quota”. Domani, inoltre, “l’ingresso di una massa d’aria di estrazione polare farà calare le temperature su tutta l’Italia, causando precipitazioni localmente di moderata intensità. La neve potrà cadere sulle valli di confine dell’arco alpino di Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, intorno ai 7/800 metri di quota con qualche centimentro di accumulo”. Peggioramento in arrivo poi sulle Regioni del Centro, con “temporali e nevicate sugli Appennini fin sotto i 1.200 metri tra Marche, Abruzzo e Lazio. Anche qui sono attesi solo pochi centimetri, sufficienti per imbiancare le nostre montagne. Col passare delle ore la neve interesserà anche i rilievi di Basilicata e Calabria, a quote tuttavia ben più elevate (1.400/1.600 metri)”. Dando uno sguardo alle prossime settimane, aggiungono gli esperti, “non sono da escludere episodi nevosi anche a fine mese o a marzo, quando statisticamente si contano almeno una o due ondate di gelo tardivo in grado di portare la neve fino a quote molto basse, specie al Centro-Nord”. Ma molto dipenderà dal vortice polare che, proprio sul finire della stagione, “potrebbe letteralmente andare in pezzi a causa del riscaldamento stratosferico”.

 

 

 

 

Related posts

SANITÀ, IL DECRETO CALABRIA ATTESO ALL’ESAME DEL SENATO

Redazione.

CRIF, IN CALABRIA 579 CASI DI FRODE CREDITIZIA NEL PRIMO SEMESTRE

Redazione.

Arpacal: balneazione ok su tutta la costa crotonese

Redazione