Attualità

#MOBILITA’ TOUR FA TAPPA A COSENZA

Sostenibilità e nuove frontiere del settore auto nel convegno “Mobilità e Innovazione 4.0”, organizzato da Federmotorizzazione in collaborazione con Confcommercio Cosenza. Nel corso dell’incontro è stata illustrata una proposta di legge regionale sulla diffusione della mobilità elettrica nella regione Calabria e sulla rete infrastrutturale per la ricarica delle vetture elettriche. Numerosi gli operatori del settore che hanno partecipato al workshop della nota rivista di settore “Quattroruote”. “Occorre allineare l’Italia agli altri Paesi europei in tema di detraibilità dell’Iva ed eliminare la struttura dell’applicazione Iva sulle vetture usate che mina dalle fondamenta il concetto della trasparenza dell’Iva lungo tutti i passaggi fino all’utente finale. Entro quest’anno auspichiamo che sia introdotta una normativa che modifichi alcuni articoli in materia di Imposta sul valore aggiunto. E’ necessario operare una profonda revisione della tassa di possesso e abolire finalmente il superbollo che ha distrutto un intero settore di mercato. Ci aspettiamo una politica di forte incentivazione sulla linea di quella adottata per altri settori in difficoltà, come quello dei mobili e degli elettrodomestici, strutturata su un beneficio fiscale spalmato su più anni che produrrebbe un aumento di vendite e, di conseguenza, un ampliamento della base imponibile Iva, recuperando facilmente il sacrificio fiscale iniziale”. E’ quanto ha sostenuto Simonpaolo Buongiardino, presidente nazionale di Federmotorizzazione, durante il suo intervento. “Un settore rilevante, strategico e trainante per la nostra economia. La sintesi economica tra imprese, management, dipendenti e know how genera ricchezza e lavoro.  Ci aspettiamo una politica di forte incentivazione sulla linea di quella adottata per altri settori in difficoltà. Un insieme di benefici fiscali spalmati su più anni che produrrebbe un aumento di vendite e quindi un ampliamento della base imponibile Iva, recuperando facilmente il sacrificio fiscale. Bisogna sostenere la ripresa del settore con una fiscalità in grado di consolidare la crescita. Il dato calabrese mostra un incremento delle immatricolazioni pari al 12,08 % rispetto al 2015, a fronte di una media nazionale che raggiunge il 17,3 %”. E’ quanto ha affermato Klaus Algieri, vicepresidente nazionale di Federmotorizzazione e presidente di Confcommercio Cosenza. Esperti del settore hanno messo a confronto  conoscenze  e tematiche per fronteggiare in modo efficace i grandi mutamenti in corso nel mercato. Claudio Di Cillo, dealer coach di DealerK, ha ricordato come nel mercato attuale il vero vantaggio di Internet consista proprio nel riuscire a condurre i potenziali clienti nei propri saloni. Le strategie web che la concessionaria deve sviluppare riguardano la parte di web marketing, cioè come allocare i budget di comunicazione sul digitale e come farli funzionare al massimo e la parte di web e tecnologia per convertire i click in contatti reali. Fabio Uglietti, direttore marketing Quattroruote Professional, ha sottolineato  che Quattroruote  Infocar web 3 è stata il primo tipo di piattaforma fornita al mercato per l’ usato.  Era, infatti, il 1995 quando nasceva Infocar PC,  primo sistema pensato per i professionisti della vendita in grado di integrare i database dei veicoli nuovi con le quotazioni usato di Quattroruote.  Ancora oggi  la strumentazione  resta  apprezzata in quanto, nella tradizione della testata, intende agevolare al massimo  la relazione con il cliente, tenendolo al centro del proprio sistema di relazioni. Barbara Barbieri, amministratore delegato di BCA Italia, società leader in Europa nel remarketing di automobili e veicoli commerciali usati,  ha lanciato l’idea di dematerializzare il parco dell’usato, facendolo sparire fisicamente dai piazzali e trasformando il remarketing in un processo da gestire in modo completamente virtuale.  Pierluigi Ascani, presidente di Format Research, ha quindi presentato i risultati,  inerenti il primo semestre dell’anno, dell’Osservatorio sulla mobilità e sulle aziende del settore automotive e agricolo, evidenziando il permanere di una serie di  incertezze che rendono evidenti la necessità di un sostegno strutturato per confermare e consolidare la ripresa avviata.

 

 

Related posts

LA TERRA TREMA IN CALABRIA. TERREMOTO DI MAGNITUDO 3.3 REGISTRATO A CAMPANA

Redazione.

LE INIZIATIVE DEL FESTIVAL “LEGGERE & SCRIVERE” 2017

Redazione.

SCIENZA&TECNOLOGIA, TROVATE LE “FORBICI MOLECOLARI” PER TAGLIARE LA PLASTICA

Redazione.

Lascia un commento