Attualità

NOVANTA NUOVI AGENTI ARRIVATI ALLA QUESTURA DI REGGIO CALABRIA

Alla Villa Comunale di Reggio Calabria, alla presenza del prefetto Massimo Mariani, il questore Maurizio Vallone ha presentato e salutato i 90 agenti che nel corso dell’ultimo mese, in maniera scaglionata per esigenze legate all’emergenza Covid, sono giunti a rafforzare l’organico. L’incremento del personale è stato uno dei principali obiettivi perseguiti dal Capo della Polizia su richiesta di Vallone ed è stato realizzato attraverso l’odierna assegnazione di 65 agenti in prova del 208mo corso di formazione appena concluso, e 25 Agenti provenienti da altre sedi e trasferiti su loro richiesta. Gli agenti sono stati destinati sia agli Uffici della città che ai Commissariati distaccati per l’espletamento di tutti i servizi di istituto garantiti dalla Polizia di Stato nel territorio reggino ed in particolar modo al controllo del territorio, settore nel quale sono stati inseriti il maggior numero dei nuovi Agenti. Rafforzata anche la Squadra mobile e le Sezioni distaccate di Gioia Tauro e Siderno con l’arrivo di 10 nuovi agenti. Analogamente sono state rafforzate la Divisione Anticrimine per le sue funzioni di contrasto ai patrimoni della ‘Ndrangheta e la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale per i controlli degli esercizi pubblici titolari di licenze di polizia amministrativa. Nuove assegnazioni hanno interessato anche il ruolo dei dirigenti-funzionari: il vice questore aggiunto Carlo Casaburi, già in servizio al Commissariato di Merano, ha assunto il ruolo di dirigente del Commissariato di Polistena, sostituendo il commissario capo Marco Gagliano, che a sua volta ha assunto il nuovo incarico di dirigente del Commissariato di Taurianova. Il commissario Francesco Cipriano è andato a rafforzare la squadra della Digos della Questura. Vallone, nell’augurare una proficua carriera al personale neo assegnato, ha evidenziato l’attenzione che il Dipartimento della Pubblica sicurezza pone sulle esigenze della provincia di Reggio Calabria, realtà territoriale che necessita di una qualificata presenza per far fronte alle innumerevoli esigenze operative.

Related posts

LA PIZZERIA MIGLIORE D’ITALIA? “N’ATA COSA” A RENDE. LA CLASSIFICA STILATA DA TRIPADVISOR

Redazione.

REGGIO CALABRIA, RICORDATO L’OMICIDIO DEI CARABINIERI FAVA E GAROFALO

Redazione.

ROSANNA SCOPELLITI (AP): “SU DELITTO SCOPELLITI RESTITUIRE VERITA’ E GIUSTIZIA”

Redazione.