Cronaca

PALMI, SEQUESTRATI BENI PER 900 MILA EURO AD AZIENDA INFORMATICA

Nell’ambito dell’attività di servizio volta alla tutela delle entrate ed al contrasto dell’evasione fiscale, i Finanzieri della Compagnia di Palmi hanno eseguito un provvedimento di sequestro di beni, emesso dal G.I.P del locale Tribunale, nei confronti di un’impresa operante nel settore dell’informatica e del suo legale rappresentante, fino a concorrenza di una somma pari a circa 900.000 euro. Tale provvedimento, eseguito dalle Fiamme Gialle sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Palmi, scaturisce dagli esiti di una verifica fiscale, a conclusione della quale è emerso che l’impresa controllata, nell’anno 2013, ha occultato al Fisco ricavi per circa 3.850.000 euro, con conseguente evasione dell’Iva e delle imposte sui redditi. Sulla scorta di tali risultanze, tenuto conto che l’imposta evasa è risultata superiore alle soglie previste dalla normativa penal/tributaria, l’Autorità Giudiziaria ha disposto il sequestro preventivo dei beni risultati nella disponibilità della società e del suo amministratore, per un importo corrispondente alle imposte evase. Tra i beni sottoposti a sequestro conti correnti, quote societarie, beni mobili registrati e beni immobili.

Related posts

Tre trapianti di rene in una settimana all’ospedale Annunziata di Cosenza

Redazione

Agguato nel vibonese, uomo ferito a colpi di pistola

Redazione

SORIANO CALABRO (VV), SEQUESTRATI 70 KG DI FUOCHI ILLEGALI. DUE DENUNCE

Redazione.

Lascia un commento