Attualità

PISCINA, INTERVIENE PROSSIMA CROTONE

“Siamo rimasti a dir poco sbigottiti nell’apprendere la notizia del provvedimento a carico del sindaco Pugliese, dell’assessore Frisenda e dell’ingegnere Germinara.”. E’ quanto scritto in una nota di Prossima Crotone sul divieto di dimora al primo cittadino, all’assessore allo Sport e al dirigente comunale. “L’azione dell’amministrazione Pugliese, sin dal suo insediamento, si è caratterizzata – continua la nota per l’assoluta trasparenza e per un poderoso riordino non solo della macchina burocratica ma dell’intero sistema amministrativo del Comune di Crotone e delle attività della città”. Per Prossima Crotone “l’azione di riordino è stata iniziata e portata avanti con convinzione e senza indugi, riprova ne è, per esempio, il bando emesso a luglio per l’affidamento della piscina, la delibera approvata ad ottobre per avviare la procedura legale tesa al recupero delle somme che il Comune vanta nei confronti del consorzio Daippo, per non parlare delle numerose iniziative di demolizioni di opere abusive, cominciate nel 2018 e continuate anche quest’anno, che per la prima volta nella storia di Crotone si sono verificate e realizzate. Questi sono solo alcuni esempi della strada intrapresa dalla Giunta Pugliese”. “Siamo certi che la magistratura saprà portare avanti il proprio lavoro nell’interesse esclusivo della verità, e che il sindaco Pugliese, di cui conosciamo – s i conclude la nota – la cristallina moralità, come degli altri amministratori coinvolti e dell’ingegnere Germinara, saprà fare chiarezza sulla vicenda.

Related posts

Le clementine di Corigliano “cantano” a Sanremo

Redazione.

Il sindaco Pugliese: Crotone – Juventus è una dedica alla città

Redazione

CORIGLIANO-ROSSANO (CS), EX OPERAI COMUNALI NUOVAMENTE SUL TETTO DELLA SCUOLA

Redazione.