Sport

POKERISSIMO COSENZA AL CASTELLANI. VENERDÌ ALL-IN CON LA JUVE STABIA

Il Cosenza cala il pokerissimo al Castellani di Empoli e lascia il terz’ultimo posto in classifica. L’undici di Occhiuzzi disputa la gara “perfetta” e travolge i toscani di Marino. Cinque reti, decine di azioni pericolose con l’estremo Brignoli a salvare da un passivo ancora più largo i padroni di casa. Una vittoria che regala ai rossoblu la zona play-out, con le sconfitte di Juve Stabia (1-2 con la Cremonese) e Perugia (1-2 con il Trapani) che lasciano aperti anche gli scenari per la salvezza diretta. CRONACA – Padroni di casa che partono con il 4-3-3 di Marino, che lascia in panchina gli ex La Mantia e Tutino. Occhiuzzi propone il 3-4-1-2 con Baez trequartista dietro le punte Carretta e Rivière. Il primo tiro in porta è di marca rossoblu al 2′ con Sciaudone. Tre minuti più tardi arriva il vantaggio calabrese, con Bittante ben servito da Carretta (0-1). Cosenza cinico che trova il raddoppio al 12′ con Rivière, su preciso assist di Casasola (0-2). Al 24′ toscani pericolosi con Mancuso, che colpisce il palo. Al 27′ il Cosenza sfiora il tris con Rivière ma Brignoli blocca l’urlo dell’attaccante rossoblu. Tris solo rinviato, che arriva al 32′ con Carretta (0-3). Al 38′ cross di Bandinelli e colpo di testa di Frattesi che termina la sua corsa sul palo. Ospiti che rischiano di dilagare nel recupero con Rivière, ma Brignoli salva ancora, e Carretta con il suo tiro che sfiora il palo. Ad inizio ripresa Marino inserisce La Mantia al posto di Mancuso. Ed è proprio il nuovo entrato a provarci al 50′, ma il suo colpo di testa esce lontano dai pali. Al 52′ Occhiuzzi costretto al cambio per l’infortunio di Capela, con l’ingresso in campo di Monaco. Brignoli che salva ancora i suoi su Rivière. Al 59′ Marino tenta il doppio cambio inserendo Tutino e Ricci per Frattesi e Bandinelli. Occhiuzzi risponde con Bahlouli al posto di uno stanco Carretta. Al 63′ arriva il poker calabrese con una ripartenza veloce. Rivière serve Baez, che dopo sessanta metri in solitario “fredda” Brignoli (0-4). Al 67′ l’Empoli accorcia con La Mantia (1-4). All’80’ il Cosenza segna la quinta rete con l’ennesimo cross al “bacio” di Casasola, per Rivière che di testa insacca (1-5). L’ultima parte di gara vede i toscani alle corde e Cosenza sempre pericoloso, con Brignoli autore di pregevoli interventi, che evita che il passivo si allarghi. Finisce così la gara del Castellani, con il Cosenza, che ora pensa già alla sfida di venerdì al San Vito-Marulla con la Juve Stabia. Ultimi 90′ al cardiopalma, con un futuro ancora da scrivere. Non solo per il Cosenza. [Foto Andrea Rosito]

Related posts

SCIREA, TRENT’ANNI FA LA MORTE DEL “FUORICLASSE-GENTILUOMO”

Redazione.

AUTOLESIONISMO CROTONE. UN K.O. CONTRO LA SPAL CHE COMPROMETTE LA SALVEZZA IN CAMPIONATO

Redazione

VIBONESE, SECONDO BRINDISI AL “LUIGI RAZZA”. I ROSSOBLU SUPERANO LA CAVESE CON UN’AUTORETE ED UN GOL DI TAURINO

Redazione.