fatti/cronaca

PROCESSO PER STUPRO, REGIONE PARTE CIVILE

Ammessa la costituzione di parte civile della Regione nel processo per lo stupro alla tredicenne di Melito Porto Salvo che in questi giorni si sta svolgendo presso l’aula bunker del Tribunale di Reggio Calabria. Mario Oliverio aveva portato la sua solidarietà ai movimenti contro la violenza sulle donne che stazionano davanti all’aula di giustizia a reggio calabria. «La Calabria – dice Oliverio – deve essere in prima fila nella battaglia contro ogni tipo di violenza. La Regione c’è e continuerà ad esserci e ad impegnarsi perché si creino le condizioni affinché episodi come quelli accaduti a Melito e nel Paese, che quotidianamente riempiono le pagine nazionali dei giornali, non accadano mai più».

Related posts

Velista disabile fa tappa a Crotone. “In mare meno barriere”

Redazione.

Omicidio Parretta, parte il processo in Corte d’Assise

Redazione.

MARRELLI HOSPITAL, DIPENDENTI OCCUPANO GLI UFFICI DI SCURA

Redazione.

Lascia un commento