Politica

PUGLIESE CONFERMA LE DIMISSIONI E SI DIFENDE

Ugo Pugliese conferma le dimissioni da sindaco di Crotone e si difende durante una conferenza stampa. Non è cambiato nulla dal giorno della presentazione delle dimissioni, con l’ormai ex sindaco che racconta i suoi anni alla guida della città, i risultati raggiunti, ma anche di “essere rimasto solo. Nessuna difesa nei miei confronti, zero solidarietà e nemmeno una riflessione sull’accaduto”. Netto e chiaro Pugliese che durante l’incontro con i giornalisti ha parlato di “crepe causate dallo sconfinamento costante e continuo di chi mi ha sostenuto”. Pugliese ha raccontato di “un silenzio emblematico accompagnato dalle mie azioni degli ultimi tempi. Nessuna difesa nei miei confronti, zero solidarietà e nemmeno una riflessione sull’accaduto.
Registro solo che il sindaco è stato sostituito dal vice in una conferenza stampa in vista delle regionali ed ecco la molla che ha fatto scattare le mie dimissioni: l’invito a partecipare con un whattsapp”. Un Pugliese che snocciola i numeri della sua amministrazione in questi tre anni, e le considerazioni sulla bonifica, “pericolo per la città di Crotone in sede di bonifica che tutto può rimanere sarcofagato”; sull’aeroporto con “un rilancio dello scalo ottenuto facendo squadra con tutti: regione, parlamentari e Sacal. Ora il pericolo di compromissione dei buoni rapporti è dietro l’angolo”. Sul porto l’ex primo cittadino ha ribadito come sia stato “definito il progetto ma la conferenza di servizi è saltata”. Un Pugliese che si dice “fortemente preoccupato per le sorti della città. I ringraziamenti a chi mi ha sollecitato di fare un passo indietro. Altri invece che lo hanno fatto in ritardo, Non vedo un grande futuro per questa città ma spero che qualcuno come me possa avere a cuore le sorti di Crotone Mi apro al dialogo a chi vorrà prendere a cuore le sorti della città ma allo stesso tempo non consentirò di fare campagna elettorale nel nome del sottoscritto. Non voglio essere blasfemo – conclude – ma io ho portato la croce. Anche Gesù è andato in croce ma era innocente così come lo sono io.”

Related posts

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS), IL SINDACO BELCASTRO REPLICA A SAPIA: “HO PARLATO CON I NOSTRI FARMACISTI, MA HANNO DECLINATO L’INVITO”

Redazione.

Regione, Oliverio: “in settimana la nuova Giunta”

Redazione.

IDROCARBURI, LA REGIONE CALABRIA IMPUGNA UN DECRETO DEL MISE

Redazione.