Sport

REGGINA BEFFATA AL 90′ IN LIGURIA

Reggina beffata nel finale in Liguria. Gli amaranto vedono sfumare la vittoria ed il primato in classifica per colpa del rigore calciato da Mancosu sui titoli di coda del match. Una gara che ai punti la squadra di Mimmo Toscano avrebbe meritato di portare a casa, ma errori di mira e sfortuna non consentono di portare in porto. Prima frazione scarna di azioni pericolose, fatta eccezione per un tiro dal limite di Liotti. Toscano nell’intervallo cambia le carte in tavola e la gara cambia. Dentro Mastour e Folorunsho per Bellomo e Bianchi con gli amaranto che entrano in campo con un piglio diverso. Al 51′ Menez si conquista un calcio di punizione, sul punto di battuta si presenta Crisetig che porta in vantaggio i suoi (0-1). Calabresi che non chiudono il match con Menez e Situm, ma soprattutto non approfittano della superiorità numerica per l’espulsione per doppio giallo di Crimi al 62′, subendo la beffa al 90′. I liguri infatti si guadagnano un penalty con Mancosu, con lo stesso attacante che sigla il pari. Nel recupero non succede più nulla e la gara termina in parità. Reggina che può recriminare per la vittoria sfumata e che già da domani deve pensare al derby con il Cosenza, previsto per martedì sera al Granillo.

Related posts

ROMA 2024, MONTEZEMOLO: «ONORATO DI ESSERE NELLA CULLA DELLE OLIMPIADI»

Redazione.

TRE SBERLE AL PALERMO. IL CROTONE SCACCIA I CATTIVI PENSIERI E TORNA A LOTTARE PER LA SALVEZZA

Redazione.

COSENZA “DOLCE” NATALE. È D’ORAZIO A GRIFFARE I TRE PUNTI DEL “PENZO”

Redazione.