Sport

REGGINA, UNA SCONFITTA CHE BRUCIA. PLAY-OFF SEMPRE PIÙ LONTANI

Una sconfitta che brucia e mina il raggiungimento dei play–off per la squadra del presidente Gallo. LA Reggina cede in casa, al “Granillo” ad una Sicula Leonzio ordinata e “cinica”, che trova il gol con Marano alla mezzora del primo tempo e porta a casa l’intero bottino in pallio. Per la squadra di Massimo Drago arriva la seconda sconfitta consecutiva, dopo quella di Rieti, e la classifica che ora preoccupa seriamente, con i play-off lontani ben 9 punti. Una sconfitta che pesa, dunque per gli amaranto, e che può creare più di qualche problema al tecnico Drago, nuovamente sul banco degli imputati. CRONACA – Inizio promettente per la Reggina che conquista subito il pallino e si vedere con continuità dalle parti della difesa siciliana. Un forcing che non da però i suoi frutti, con gli ospiti che al 30′ trovano il vantaggio con Marano. I restanti minuti della prima frazione vedono i padroni di casa spingere e la difesa siciliana reggere l’urto. Nella ripresa non cambia il leitmotiv del primo tempo con la squadra di mister Drago alla ricerca del pareggio e gli ospiti ordinati a difendersi e a rendersi pericolosi in ripartenza. Una Reggina che ci prova ma non riesce a trovare il pari, con la fine del match che “regala” i fischi sonori di un Granillo arrabbiato e deluso.

Related posts

PASSO FALSO CATANZARO. NON VA OLTRE IL PARI AL “CERAVOLO” CON LA CAVESE

Redazione.

RECUPERO SERIE C, CATANZARO VITTORIA CON LA VITERBESE E TERZO POSTO RAGGIUNTO

Redazione.

IL RENDE CADE SOTTO I COLPI DI FRANCA. AL “LORENZON” ARRIVA LA TERZA SCONFITTA CONSECUTIVA

Redazione.

Lascia un commento